• +39 06 92948079
  • Lun - Ven 9:00 - 17:30

Solare termico e strutture ricettive

Abbiamo da poco ultimato la realizzazione di un impianto solare termico per un’abitazione ad uso prevalentemente estivo in una splendida località balneare del Tirreno.

L’impianto a circolazione forzata è composto da 3 collettori solari piani orizzontali, per una superficie captante totale di 7,5 m², ai quali è stato abbinato un serbatoio da 500 litri. Questa soluzione consente la produzione di acqua calda sanitaria per almeno 11-14 persone nel periodo estivo, con una produzione minima garantita sufficiente per 8 persone durante i mesi invernali.

Il risparmio energetico ed economico è evidente se si pensa che il sistema solare in oggetto è installato in sostituzione a scaldabagni elettrici, una scelta quasi obbligata in una zona non ancora raggiunta dalla rete di gas naturale.

In generale, tutte le strutture ricettive turistiche (alberghi, B&B, case estive, campeggi…) rappresentano un ambito di applicazione davvero interessante per la tecnologia del solare termico. Questa tipologia di impianti consente infatti di coprire percentuali molto alte del fabbisogno legato alla produzione di acqua calda per docce, cucine e tutti gli usi igienico-sanitari, garantendo un immediato risparmio energetico.

Un buon dimensionamento dell’impianto consente, infatti, la copertura integrale del fabbisogno estivo, riducendo di almeno il 70% i consumi su base annua per la produzione di acqua calda sanitaria.

Il 55% della spesa sostenuta per la realizzazione dell’impianto e delle eventuali opere annesse può inoltre essere recuperata come riduzione del reddito IRPEF in 10 anni.

EquiWatt s.n.c. è in grado di offrire un servizio chiavi in mano, assistendo il cliente nella scelta del tipo di impianto, nella sua progettazione e realizzazione. Su richiesta offriamo la nostra competenza e professionalità anche per la gestione e la manutenzione dell’impianto, con il fine di garantirne una vita utile di almeno 30 anni.

Contattaci per maggiori informazioni e per ottenere un preventivo gratuito.

Certificazione Energetica Degli Edifici

L’Attestato di Certificazione Energetica (ACE) è un documento che stabilisce in maniera oggettiva il livello di consumo di un immobile, inserendolo in una apposita classe di appartenenza identificata da una lettera dell’alfabeto (più è bassa la lettera associata all’immobile, peggiori saranno le sue prestazioni nell’ambito dei consumi energetici).

Secondo la normativa vigente, l’ACE è un documento ufficiale di validità decennale che deve essere rilasciato da un soggetto accreditato (il certificatore energetico), e risulta obbligatorio per i seguenti casi:

  • Cessione a titolo oneroso di un edificio o di singole unità abitative dello stesso
  • Edifici o unità abitative di nuova costruzione
  • Ristrutturazione totale di edifici con una superficie utile maggiore di 1000 m2
  • Interventi di demolizione e ricostruzione di edifici
  • Ampliamenti di volume maggiori del 20%
  • Sgravi fiscali o incentivi

In sostanza l’Attestato di Certificazione Energetica è un documento fondamentale a corredo di ogni atto notarile di compravendita (dal 1º luglio 2009) o contratto di locazione (dal 1º luglio 2010), costituendo in alcuni casi parte della documentazione necessaria per ottenere sgravi fiscali, come ad esempio la detrazione del 55% sul reddito IRPEF.

EquiWatt s.n.c. è in grado di rilasciare certificati ACE in tempi brevi e a prezzi contenuti nella città di Roma e, in modalità da concordare con il cliente, nelle regioni Lazio e Abruzzo. La nostra società lavora in maniera diretta con i propri clienti senza alcun intermediario (es. portali Web dedicati o associazioni di settore), eliminando costi aggiuntivi o contatti laboriosi per l'ottenimento del certificato.

Come abbiamo già scritto, il sopralluogo presso l'edificio da certificare è obbligatorio per legge e un'analisi condotta in maniera frettolosa e approssimativa può fornire risultati non veritieri, ad esempio classificando l'edificio in una classe energetica inferiore. Certificati redatti in questo modo danneggiano in primis il cliente, tendendo spesso a sottostimare il valore dell'appartamento... diffidate delle offerte a prezzi stracciati!

Visita la nostra pagina dei contatti per richiedere un preventivo gratuito.

Prove tecniche di fotovoltaico stand-alone…

…presto ne vedrete delle belle, stay tuned!

Il nostro primo cartellone pubblicitario… fotovoltaico!

Come accennato nel post precedente, abbiamo finalmente realizzato il nostro primo cartellone pubblicitario fotovoltaico!

L’intervento è stato progettato e realizzato integralmente da EquiWatt s.n.c., consentendo una notevole riduzione del costo dell’impianto finito rispetto ai concorrenti.

Il servizio proposto comprende:

  • Studio energetico sulla configurazione impiantistica del fotovoltaico stand-alone (cioè non collegato alla rete elettrica), con garanzia di funzionamento nelle condizioni operative peggiori (autonomia di quattro notti invernali, dopo quattro giorni in assenza di Sole)
  • Studio illuminotecnico sui fari LED per esterno, il cui effetto risulta comparabile con quello ottenibile da soluzioni convenzionali (fari a ioduri metallici di potenza 5 volte maggiore). L’impianto risulta inoltre conforme alle normative nazionali e regionali sull’inquinamento luminoso.
  • Progetto strutturale degli elementi di sostegno per assicurare adeguata resistenza agli agenti atmosferici, secondo normativa vigente.
  • Realizzazione della struttura di sostegno dei moduli fotovoltaici e delle lampade, della struttura di contenimento delle batterie e del sistema di controllo, a partire da semilavorati.
  • Installazione e collaudo dell’impianto.

Questa soluzione ha permesso al cliente di annullare gli oneri da sostenere per l’allaccio dell’impianto alla rete e tutte le spese legate ai consumi elettrici (in costante aumento).

Le lampade LED, inoltre, hanno una vita molto lunga (100’000 ore), riducendo ulteriormente i costi di manutenzione dell’insegna.

Con queste premesse, è evidente come il costo dell’impianto realizzato verrà recuperato in brevissimo tempo.

Per maggiori informazioni, visita la nostra pagina dei contatti.

MAD – Micro Anaerobic Digester

MAD (Micro Anaerobic Digester) è un impianto innovativo che consente di produrre energia in modo pulito ed efficiente a partire da scarti di origine agro-zootecnica (deiezioni animali, residui colturali, etc.), ideato con l’obiettivo di rendere la tecnologia del biogas accessibile ad una più ampia fascia di popolazione.

L’impianto progettato dalla EquiWatt s.n.c. consiste infatti in un digestore anaerobico innovativo sia per tecnologia (ridotti ingombri ed efficienza di conversione maggiore), che per taglia (potenza del modulo base 10 kW).

A differenza degli impianti biogas di taglia commerciale, il MAD è adatto ad essere ospitato in aziende agro-zootecniche di piccole-medie dimensioni (ad es. 30 ÷ 200 capi bovini adulti, la tipologia più diffusa nel centro-sud Italia), presentando i seguenti vantaggi:

  • Produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile. Un impianto di questo tipo è classificato come IAFR (impianto alimentato a fonte rinnovabile) è può accedere ad un regime incentivato di vendita dell'energia elettrica prodotta.

  • Integrazione al reddito e risparmio energetico. Il biogas prodotto dall’impianto MAD è convertito in calore ed energia elettrica, evitando il consumo di combustibili fossili e i relativi costi di approvvigionamento. L'energia termica generata in loco comporta un effettivo risparmio, contribuendo a soddisfare il fabbisogno interno dell’utenza o venendo ceduta ad attività produttive limitrofe (caseifici, lavorazione di prodotti alimentari, etc. ).

  • Produzione di ammendante di origine biologica. Il materiale organico in uscita dal processo può essere utilizzato come ammendante agricolo di alta qualità (compost) e di origine biologica, il cui impiego è alternativo a quello dei prodotti chimici che normalmente vengono utilizzati per questo scopo.

  • Creazione di valore aggiunto per i prodotti agricoli biologici. Le aziende agricole italiane ed i loro prodotti gastronomici rappresentano alcune delle più riconoscibili eccellenze del comparto produttivo italiano. L’integrazione di una tecnologia rispettosa dell’ambiente e bio-compatibile come quella del MAD in strutture di questo tipo aggiungerebbe un ulteriore spunto per la caratterizzazione e la valorizzazione dei prodotti e dei servizi offerti.

Il corretto inserimento di un impianto di questo tipo in un'azienda zootecnica posta in una zona vulnerabile, consentirebbe inoltre di rispettare i limiti imposti dalla Direttiva Nitrati (di questo argomento si è già parlato in un altro post), risparmiando sui costi necessari allo smaltimento dei reflui o evitanto, teoricamente, di dover pagare multe salate!

Allo stato attuale stiamo cercando fondi per costruire il nostro impianto pilota, per informazioni contattaci attraverso i soliti canali.